Il 23 luglio 1985 Andy Warhol realizzò una delle sue ultime opere: un ritratto della cantante Debby Harry. Non era un dipinto, ma una composizione artistica al computer. Prima scattò una foto alla Harry, la inserì nel pc e la editò per avvicinarla alla sua forma d’arte, la Pop Art. Quella era la presentazione dell’Amiga 1000, il primo pc nato dalla collaborazione tra la società statunitense e la Commodore che all’epoca faceva sfracelli con il C64. Un computer entrato di diritto nella storia della tecnologia per l’impatto rivoluzionario che ebbe all’epoca e per la raffinatezza . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito