Trenitalia si è aggiudicata il primo premio al concorso sulla “mobilità intelligente” a cui l’Unione Europea ha dato il via il 6 giugno 2011. A convincere gli osservatori europei è stato Sipax, il servizio di Trenitalia che consente agli utenti di pianificare viaggi nazionali e transfrontalieri con la possibilità di prenotazione anche ad autobus e traghetti. 

Sipax beneficia inoltre di un ulteriore supporto: il servizio complementare Viaggiatreno , che consente di monitorare in tempo reale il percorso dei treni in transito, fornendo aggiornamenti circa eventuali ritardi, soppressioni e variazioni di numerazione.

Il concorso indetto dalla Comunità Europea prevedeva due categorie di partecipanti. La prima categoria (che ha visto presentarsi 28 concorrenti, fra i quali però solo 12 sono stati sottoposti – fra il 5 dicembre 2011 e il 13 gennaio 2012 alla prova decisiva del voto elettronico del pubblico) riguardava la presentazione di soluzioni nell’ambito delle pianificazioni di viaggi multimodali europei (che fossero contemporaneamente nazionali e transfrontalieri).

E’ all’interno di questa categoria che Trenitalia ha presentato il servizio Sipax. Oltre alla società ferroviaria italiana, è stata giudicato positivamente anche Idos, sistema di pianificazione di viaggio porta a porta messo a punto tra Repubblica Ceca e Repubblica Slovacca.

La seconda categoria di partecipanti (22 in tutto) è stata invece dedicata a idee innovative orientate allo sviluppo dei suddetti sistemi multimodali di pianificazione di viaggio. All’interno di questa categoria , i vincitori sono stati il concetto “Byebyehello” che da maggio verrà lanciato in Germania da Penelope Ventures GmbH e il concetto “Mytripset” di Sncf, che in autunno verrà esteso al territorio francese.

I vincitori del concorso verranno invitati al prossimo congresso mondiale sui sistemi di trasporto intelligenti, che si svolgerà a Vienna fra il 22 e il 26 ottobre di quest’anno.

 

Martina Fragale

Martina Fragale

Sono giornalista pubblicista dal 2013 grazie alla collaborazione con BuoneNotizie.it, di cui oggi sono direttore responsabile. Ho studiato giornalismo costruttivo in diversi contesti internazionali e attualmente sono docente di questa materia per l'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo. Oltre ad aver approfondito il tema delle fake news e del debunking in diverse conferenze, le mie aree di specializzazione sono i temi relativi all'Artico e ai cambiamenti climatici.

Vuoi diventare giornalista?

Sei un aspirante pubblicista, ma non hai ancora trovato editori disposti a pagare i tuoi articoli?

Scopri di più

No Comments

  • Lazza ha detto:

    “il servizio complementare Viaggiatreno , che consente di monitorare in tempo reale il percorso dei treni in transito, fornendo aggiornamenti circa eventuali ritardi, soppressioni e variazioni di numerazione”
    Considerando che sono fenomeni quotidiani effettivamente è utile. Forse il concorso avrebbe fatto bene a premiare le compagnie anche per la riduzione di ritardi e cancellazioni (nel qual caso Trenitalia sarebbe arrivata ultima). :P

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.