Ha suscitato molta soddisfazione l'esito del voto sull'emendamento al ddl “Governo delle attività cliniche”, che di fatto consente un maggior coinvolgimento delle associazioni a tutela dei diritti della persone nella fase di programmazione delle politiche socio sanitarie.

Con questo emendamento le Regioni dovranno adottare forme e strumenti per implementare la partecipazione dei cittadini nelle scelte che riguardano il diritto alla salute.

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.