Tra impegni, doveri, messaggi e traffico rischiamo di diventare vittime dello stress. Con la conseguenza di non riuscire più a sentirci tranquilli e in pace con noi stessi. Ma non è tutto perduto. Le soluzioni per ritrovare il benessere e la felicità che tendiamo così a perdere ce le fornisce proprio la naturaNe avevamo parlato anche in questo articolo. Ma vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

1. Un abbraccio alla natura ricco di benessere e felicità

Per quanto strano possa apparire ad un primo sguardo, anche abbracciare un semplice albero può apportare nella nostra vita quella felicità che tanto disperatamente ricerchiamo. Oppure potremmo semplicemente sederci al suo fianco appoggiandoci al tronco con la schiena, dove andremo a mettere la mano sinistra; la mano destra, invece, andrà posizionata in corrispondenza del plesso solare. Questo modo di stare con la natura prende il nome di silvoterapia. Che permette di soffermarsi nel qui e ora, spostando l’attenzione da un modo di pensare che si focalizza sui problemi ad uno che, invece, fa vedere la realtà in maniera più tranquilla e, perciò, più nitida.

2. Carta, penna e relax

Una volta entrati in sintonia con la natura, sarà più semplice provare a rilassarci. Magari inspirando ed espirando, lentamente, l’aria pulita e fresca di un bosco, ad esempio. Per poi dare libero sfogo e spazio alla nostra parte più creativa. Come? Semplicemente, prendendo carta e penna e lasciando che l’ispirazione alimentata dalla natura faccia il suo corso. Che ci porti a disegnare piuttosto che a scrivere, poco importa. Perché quello che conta è ritrovare il benessere e la felicità.

3. Contro lo stress largo all’ortoterapia

Opportunamente corredata da ulteriori trattamenti specifici, è possibile ridurre lo stress coltivando un orto. Che non per forza dev’essere di grandi dimensioni. Perché ciò su cui occorre soffermarsi è il gesto, l’atto in sé di prendersi cura della natura, rientrando così in contatto con essa. Ortoterapia è sedersi in un giardino lasciandosi cullare dai suoni e dai colori della natura. Ortoterapia è realizzare il proprio orto, in prima persona e vederlo crescere nel corso del tempo. I benefici: intellettuali, perché si acquisiscono nuove conoscenze e, nel contempo, migliorano le capacità respiratorie e motorie; psicologici, perché aumenta la propria autostima.

4. La nona meraviglia? Meravigliarsi, naturalmente!

In un mondo frettoloso qual è quello contemporaneo, tutto scorre veloce e finiamo per non stupirci più di nulla. E, perciò, cosa fare per cercare di invertire la tendenza? E, ancora, cosa potrebbe aiutarci a renderci felici? Le risposte a queste domande potrebbero essere tante, ma soffermiamoci su una, spesso trascurata: la meraviglia. La meraviglia di un tramonto o di un fiore che sboccia. Ecco, ogni tanto lasciarsi trascinare da questo sentimento potrebbe portare un po’ di benessere e pace nelle nostre vite.

Potrebbero essere, questi, dei modi per riscoprire la felicità e il benessere stando a contatto con la natura. Per metterci di nuovo in sintonia e in comunicazione anche con noi stessi e, di conseguenza, con gli altri. E cosa più importante di tutte, queste idee potrebbero permettere di sentirci davvero vivi. Naturalmente.

 

LEGGI ANCHE:

Gli ambienti naturali fanno bene alla salute

Ecco da dove viene la nostra propensione al benessere

Obiettivo benessere fisico e mentale: 5 consigli per ridurre lo stress

Leave a Reply