Acqua pubblica: le app che trovano la fontanella più vicina

di 4 Agosto 2012Agosto 26th, 2020Magazine, Sostenibilità

Perché dobbiamo spendere fino a 4 euro per una bottiglietta d’acqua e contribuire all’aumento dei rifiuti in plastica, quando le nostre città sono piene di fontanelle che erogano acqua perfettamente potabile? A questa domanda rispondono due utili applicazioni che permettono di localizzare la fontanella più vicina a noi. Un bel risparmio di tempo e denaro e, soprattutto, una buona notizia per l’ambiente.

La prima app di cui vi parliamo, sviluppata da Daniele Antonietti, è un’applicazione per iPhone chiamata “Acqua Gratis“, che consente di localizzare la fontanella più vicina al punto in cui ci si trova. Un’idea molto semplice, ma davvero utile, che permette ai cittadini di risparmiare denaro e di salvaguardare l’ambiente dal costante accumulo di plastica.

Basta avere già con sé una borraccia o una bottiglia, accedere all’applicazione e il gioco è fatto: nel database di “Acqua Gratis” sono state caricate oltre 10.000 fontanelle. L’app dispone di una mappa interattiva che mostra i punti-acqua più vicini ed il percorso per raggiungerli. “Avrete la possibilità di riferire se siete a piedi o in macchina e sarete guidati attraverso il percorso più breve alla fontanella da voi scelta (con percorsi pedonali o strade)” si legge in una nota informativa dell’app. “L’applicazione vi mostrerà una lista o una mappa interattiva delle fontanelle intorno alla vostra posizione o ad una qualsiasi via di vostro piacimento (anche di un’altra città)”.

Il numero delle fontanelle censite da “Acqua Gratis” è in rapida espansione grazie alle segnalazioni degli utenti. Inoltre, a differenza di altre applicazioni simili, sono state mappate anche le città di italiane piccole dimensioni, sia in centro storico che in periferia. “Ho cercato di usare le mie capacità per uno scopo sociale, che ritengo essere molto utile, soprattutto per il periodo estivo” ha dichiarato Daniele Antonietti. “Acqua Gratis in Italia”, per il momento, è disponibile su App Store, a pagamento, ma a breve sarà rilasciata anche la versione per Android.

L’idea Daniele, però, non è del tutto inedita: già nel 2010 un gruppo di persone aveva ideato il progetto “Fontanelle.org – Liberi di bere, con lo scopo di realizzare la mappatura delle fontanelle presenti sia nelle città italiane che nelle città straniere. Fontanelle.org è “un progetto di design partecipativo, ideato da persone impegnate nella ricerca e nella progettazione di stili di vita ecosostenibili”, si legge sulla pagina Facebook.

Si tratta di un progetto partecipativo, dove le persone possono segnalare le fontanelle che conoscono. Ad oggi abbiamo mappato 13.200 fontanelle”, hanno detto gli ideatori. “Esiste sia un’app per Android (gratuita) disponibile su Goole Play che una versione web-mobile, che consentono di trovare la fontanella più vicina. Il tutto gratuitamente”.

Va segnalato, a questo proposito, che da tempo in Italia si sta registrando la tendenza a preferire “l’acqua del sindaco” all’acqua imbottigliata. Uno studio pubblicato lo scorso anno dall’Istat, infatti,  rileva che in Italia sta crescendo il consumo di acqua del rubinetto.

Una tendenza, questa, che è destinata a rafforzarsi e che è dovuta a vari motivi: il miglioramento del gusto dell’acqua di rubinetto (grazie ad un progressivo miglioramento delle qualità organolettiche dell’acqua potabile), i maggiori controlli rispetto all’acqua minerale, il notevole risparmio economico e il minor impatto ambientale.

LEGGI ANCHE:

Nasce Eco-Water, bottiglietta ecologica per turisti e non

Studente crea app per facilitare la differenziata

3 Commenti

  • Silvy ha detto:

    Assolutamente utile

  • Spartacus ha detto:

    Solamente una persona demente o ritardata internet -dipendente -scema (drogata -tossica ) può trovare utile questa inutile applicazione di ricerca on-line di fontane pubbliche funzionati in zona !
    Oggi anno 2021 dopo che sono passati ben 9 anni anni da quando esiste on-line la ricerca informatica di fontanelle pubbliche aperte è funzionanti in loco il sistema informatico ti da dati completamente sballati di ricerca oppure non ti rifila solo schifosa pubblicità perditempo !
    Oggi ho cercato di usare internet per avere informazioni sul perché la fontana pubblica che si trova a 200 metri dal mio appartamento è chiusa !
    L” ente pubblico di distribuzione acqua non da nessuna informazione on-line !
    Perciò ho provato a cercare informazioni in rete usando il programma o la applicazione delle fontanelle pubbliche aperte e funzionanti in Italia !
    Il risultato del moderno sistema telematico o informatico di ricerca fontanelle pubbliche in loco fa veramente schifo perdi tempo spendi soldi di collegamenti internet ed è completamente inutile !
    Scaricare un programma informatico sul proprio videotelefonino magari pure a pagamento per poi ritrovarsi a spender soldi di collegamenti internet inutili e ritrovarsi con le pive nel sacco NON è una bella idea !
    P.S.
    Usando il mio PC spendo solo 29 euro fissi al mese di collegamento internet in fibra ottica di Telecom al mese in abbonamento internet con giga illimitati !
    Perciò anche se ho perso quasi un” ora di tempo inutilmente per tentare di avere informazioni on-line sulla fontana chiusa a 200 metri da casa mia non ci ho rimesso niente di soldi per accedere in internet !
    Se però avessi cercato le informazioni usando il mio cellulare ( videotelefono ) per accedere nella rete internet questo scherzetto mi sarebbe costato circa 1 euro in giga consumati inutilmente !

    • Santokan ha detto:

      Amico mio, ti stupisci che una app recensita nel 2012 sia ancora funzionante dopo 9 anni? Sai quanta acqua, appunto, è passata intanto sotto ai ponti? E poi… qual è la app di cui ti lamenti? Quella per iPhone o quella per Android?

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!