Per valli e montagne, alla scoperta di Madre Terra

Inventiva, capacità, amore per la propria terra, con i suoi laghi e le sue montagne: queste le caratteristiche di Emma, 28enne, laureata in Scienze Naturali e Sabrina, 41enne, laureata in Scienze Geologiche, che hanno deciso di investire sul proprio territorio, la provincia di Lecco, diventando imprenditrici nel campo del del trekking e del geoturismo, cioè quello a tema geologico. Donne ambiziose che confermano quanto questo settore, quello appunto del turismo, sta trovando nelle donne la sua punta di diamante.

Leggi anche: App, alla scoperta della Firenze più misteriosa. Dan Brown fa da guida

Socie dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, hanno ideato alcuni itinerari attraverso i quali accompagnano i loro turisti, che hanno così la possibilità di visitare con escursioni a piedi questi luoghi anche sotto un altro punto di vista, quello di un geologo. Attraverso storie che raccontano delle imprese dell’uomo, Emma e Sabrina esplorano il passato osservando la terra di oggi. E se state pensando che passeggiate di questo tipo siano per voi proibitive state tranquilli. Le escursioni sono a portata di tutti perché il loro unico scopo è raccontarvi il paesaggio che vi starà attorno. Servono quindi altre “doti”: amare la natura ed essere curiosi.

Leggi anche: Find your Italy: la startup che mostra un’Italia fuori dai luoghi comuni

Far parte di questi tour è facile, basta infatti dare uno sguardo al loro sito internet – Geotrips – sul quale è possibile trovare le escursioni descritte dettagliatamente, consultare il calendario mensile per scegliere la data più adatta alle proprie esigenze e iscriversi alle passeggiate. Oltre a escursioni per le scuole primarie e secondarie, tante le proposte per i turisti-viandanti che vogliano riscoprire il fascino di “madre terra”: il Sentiero dei Grandi Alberi da Morterone verso la Costa del Palio, “biciclettate” in Valsassina, il Sentiero del Viandante e molti altri itinerari lungo il Lago di Como e in Valsassina.

Lascia un commento