La rivista britannica The Economist ha scelto l'Uruguay come Paese dell'anno definendolo uno stato "modesto, ma audace, liberale e amante del divertimento". E il merito di questa rivoluzione va al presidente Josè Pepe Mujica che l'ha portata avanti usando le "armi" della democrazia e dei diritti civili e sociali.

L’Uruguay è un piccolo paese dell’America Latina, piuttosto marginale per le logiche dell’economia mondiale, e di fatti di Mujica non si parla molto. Eppure questo uomo è una vera icona non solo del Sud America ma, del nostro tempo. Da giovane è stato militante del gruppo Tupamaros, anche . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito