Dal 7 al 10 settembre il quartiere fieristico di Bologna ospiterà la 35° edizione di SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale. L’evento, rivolto a professionisti del settore alimentare, della cura della persona e dello stile di vita sostenibile, mette in luce le ultime tendenze e innovazioni nel settore del biologico, del naturale, del salutare e del sostenibile. Tra i settori primari trainanti l’economia italiana c’è sicuramente l’agricoltura. Gran parte degli alimenti di cui l’essere umano si nutre derivano in maniera diretta o indiretta dal settore agroalimentare. Frutta, verdura, carne, pasta, caseario e vino sono solo una parte dei prodotti che ogni giorno usiamo per cibarci. Dall’agricoltura derivano anche prodotti come cosmetici e detergenti ad uso umano, prodotti per l’igiene domestica e per l’abbigliamento.

Agricoltura biologica, di precisione e urbana

Esistono diverse tipologie e tecniche agricole che in base a specifiche caratteristiche modificano i fattori naturali della produzione vegetale allo scopo di incrementare la qualità e la quantità di prodotto. L’agricoltura, negli ultimi anni, è stata oggetto di grandi cambiamenti dettati dall’aumento della popolazione mondiale, dai cambiamenti climatici, e da esigenze di sostenibilità ambientale dovuta alla perdita di biodiversità.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

Per far fronte a queste trasformazioni, l’agricoltura italiana si sta evolvendo verso pratiche più sostenibili come l’agricoltura di precisione. Strategia agricola che utilizza tecnologie avanzate per gestire le risorse agricole in modo più efficiente, ottimizzando l’uso di acqua, fertilizzanti e pesticidi. Con l’agricoltura urbana, che viene praticata appunto nelle aree urbane per migliorare la qualità dell’aria e dell’acqua, e per creare spazi verdi e inclusivi nelle grandi città. E soprattutto con l’agricoltura biologica che è una forma di agricoltura che non utilizza prodotti chimici di sintesi, come fertilizzanti, pesticidi e diserbanti, ma adotta sostanze e processi naturali. L’agricoltura biologica è spesso associata ad aumento di biodiversità e a miglioramento di qualità del suolo, in quanto tende ad avere un impatto ambientale limitato.

I dati del Rapporto “Bio in cifre 2023”, curato per il Masaf (Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste ) dal Sinab (Sistema di Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica), evidenziano che il biologico italiano, come previsto dalla strategia “Farm to Fork” (piano decennale della Commissione europea per guidare la transizione, entro il 2030, verso un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell’ambiente), è lanciato verso il raggiungimento del target del 25% di superfici investite a bio entro il 2030.

Rapporto “Bio in cifre 2023” – I dati Italia: “Al 31 dicembre 2022 la superficie biologica italiana supera i 2,3 milioni di ettari con un incremento su base annua del +7,5%. L’aumento degli ettari coltivati bio è stato del 111% (oltre 1,2 milioni di ettari) con riferimento all’anno 2010. Nell’ultimo triennio l’incremento medio registrato di superfici bio è stato del +5,6% e riguarda in modo analogo il numero di operatori biologici totali (+4,8%)

Agricoltura biologica in Italia. Dati SINAB

Agricoltura biologica in Italia. Dati SINAB

35° edizione del Salone internazionale del biologico e del naturale

SANA nasce nel 1988 ed è la prima fiera in Europa dedicata al mondo del biologico, del naturale, del salutare e del sostenibile. È un evento B2B (business to business) rivolto a professionisti, produttori, distributori e rivenditori del settore. È un’occasione importante per conoscere il mondo del biologico e del naturale, e per scoprire le ultime tendenze e innovazioni in questo settore in continua crescita.

Il Salone è organizzato in quattro grandi settori tematici: Organic Food: prodotti alimentari biologici e naturali in chiave salutare e sostenibile. Non solo biologico, ma tutto il mondo della SANA alimentazione (vegano, vegetariano, prodotti free from, naturali, salutari e sostenibili, a filiera controllata, DOP, DOC, IGP). Sanatech: attrezzature e tecnologie per la produzione e la distribuzione sostenibile, dal packaging al biocontrollo, di prodotti biologici. Care & Beauty: prodotti per la cura del corpo e della persona, biologici e naturali certificati, come cosmetici, detergenti e integratori. Green Lifestyle: prodotti e servizi per uno stile di vita sostenibile ed ecologico, come prodotti per l’igiene domestica, la bioedilizia, l’energia rinnovabile e l’abbigliamento in fibre naturali.

Secondo il Presidente di BolognaFiere, Gianpiero Calzolari: “[…] Trentacinque anni fa, quando abbiamo avuto la felice intuizione di promuovere una fiera internazionale del biologico e del naturale, abbiamo fatto la scelta giusta. Il tema della sostenibilità ambientale, così come quello di una sana alimentazione, oggi è cruciale per il benessere delle persone e il futuro del pianeta. In questa edizione abbiamo voluto dare un supporto alle aziende agricole della Romagna colpite dall’alluvione, offrendo loro gratuitamente lo spazio espositivo, per aiutarle a ripartire”.

 

Di seguito il link con il calendario degli eventi:

https://www.sana.it/eventi/programma-eventi-sana-2023/4735.html

Condividi su:
Avatar photo

Marco Russo

Laureato in Scienze, Culture e Politiche della Gastronomia seguo e studio il mondo dell'agroalimentare e dell'enogastronomia. Aspirante giornalista pubblicista tratto inoltre temi legati all'attualità, all'arte e allo sport. Seguo il corso di giornalismo dell'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici