I pensieri non hanno età e, se possiedono vitalità, forza e bellezza, sono capaci di fornire nutrimento quotidiano al nostro cervello e, di conseguenza, al nostro corpo. Il potenziale della nostra mente è una meravigliosa risorsa che ciascuno ha.

Ma attenzione, solo chi è consapevole delle potenzialità proprie della mente riesce a coltivarla e potenziarla: la mente vuole esercizio. Coltiva dunque la giovinezza mentale con interessi, passioni, curiosità ed altro ancora.

Ci sono persone che soffrono per qualunque motivo. Ci sono quelle che si preoccupano dell’età che avanza cercando rimedi per sembrare eternamente giovani, magari con un lifting al viso o vestendosi da ragazzi. Ci sono coloro che soffrono perché sono grassi: alcuni scelgono di fare diete drastiche (compromettendo così il sistema nervoso). Ci sono uomini che non hanno più un’attività sessuale e te li ritrovi a rincorrere il sesso disperatamente con qualsiasi stratagemma: sesso immaginato e/o vissuto nel virtuale, in solitudine o in qualsiasi modo pur di illudersi in qualche modo di viverlo ancora a qualsiasi costo. Poi ancora, il dramma di uomini e donne sterili, il non diventare padre o madre, fa sentire taluni uomini o donne a metà.

Ecco, a chi soffre perché ingrassa direi: “Non stai ingrassando perché ti hanno lasciato, perché il lavoro non funziona o per qualche altro motivo esterno. Ingrassi perché non stai esprimendo pienamente quel che sei, dimenticando passioni e desideri. Ricordandoti di loro, smetterai di cercare la gioia solo nel cibo e i chili di troppo se ne andranno!”.

Direi lo stesso a chi ricorre il sesso, con stratagemmi e frasi di autoesaltazione da vero macho: “Non serve rincorrere con ansia ciò che hai perduto: semmai provochi sofferenza alla mente e al corpo!”

Potrei fare tanti altri esempi alla luce delle tante confessioni che leggo privatamente. Serve solo consapevolezza ed accettazione di sé, solo così il cervello trova pace e spazio per nuove cose.

Ricordate: che la mente è in grado di adattarsi ad ogni situazione nuova a patto di liberarsi dei pregiudizi, di esercitarsi nel trovare gli aspetti positivi in ogni situazione, di coltivare amore e amicizia, di contrastare abitudini e noia. Una vita ricca di stimoli non ci dà il tempo di pensare e ostinarci sulle nostre mancanze, ma di concentrarci sulle nostre possibilità. Serve coraggio, e non vivere con l’eterna paura di sbagliare.

La felicità fa rima con le nuove abitudini in grado di accompagnare un’esistenza fisicamente ed emotivamente più piena e salutare, ma tutto parte dalla nostra mente.

“La mente è tutto. Ciò che tu pensi, tu diventi!”
Buddha

La vita è una danza e i passi vanno improvvisati ogni giorno. Siamo sempre troppo seri, troppo scontati, troppo rigidi. Ci vuole un po’ di leggerezza, di fantasia, di ironia, di creatività e la vita acquista una nuova luce.

E tutto questo lo può fare solo la nostra mente! Parola di Alessandra Hropich!

Leggi anche: La felicità? Puoi raggiungerla anche adesso, se conosci questo segreto…

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!