Più di 30 milioni di volumi degli archivi storici statali sono a rischio estinzione. La digitalizzazione, però, sta iniziando ad aprire nuove vie
 

Restauri assenti e degrado rendono difficile la consultazione di scritti, stampe, disegni e documenti storici. Ad aggravare il problema sono i furti registrati tra il 2011 e il 2019. La situazione precipita con l'emergenza da coronavirus che costringe la chiusura degli archivi, incentivando l'abbandono . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito