“RCA Napoli Virtuosa”: buone notizie per i guidatori partenopei

di 8 Giugno 2012Economia, Risparmio

L’automobile si conferma il mezzo di trasporto preferito dagli italiani, nonostante i costi spesso elevati per mantenerla. Tra le spese, una voce importante è rappresentata dall’assicurazione auto. Proprio per questo è importante risparmiare sul costo dell’assicurazione, informandosi sulle polizze più vantaggiose e scegliendo sulla base delle proprie esigenze.

Ogni polizza infatti è personalizzabile in base ai propri bisogni: esistono le polizze sospendibili per chi utilizza l’auto solo in determinati periodi dell’anno, quelle a chilometraggio per chi la utilizza solo per brevi tragitti, fino a quelle rateizzabili. E’ bene sapere, inoltre che è possibile stipulare una polizza anche per mettersi al sicuro dai rischi patrimoniali dovuti ai danni di un immobile, sottoscrivere un’assicurazione per un viaggio, proteggersi dai fattori di rischio connessi al proprio lavoro, scegliere un’assicurazione contro il furto o l’incendio.

Spesso, i consumatori si trovano a spendere di più o di meno in base al luogo in cui vivono, senza poter far nulla per risparmiare in questo senso. Che il costo di una polizza assicurativa vari in modo spropositato, da Nord a Sud, è cosa risaputa. Ma qualcosa adesso sembra stia cambiando, almeno a Napoli. E’ infatti partito il progetto “RCA Napoli Virtuosa”, lanciato dal Comune di Napoli: si tratta di una convenzione tariffaria per tutti quei residenti che hanno dimostrato di esser “virtuosi”, versando nei tempi dovuti la Tarsu del 2010.

Per usufruire delle tariffe Rca scontate il capoluogo campano ha messo a disposizione un sito internet attraverso il quale ci si può comodamente prenotare, all’indirizzo: www.rcanapoli.it. La proposta lanciata dal Comune di Napoli si è rivolta a diverse compagnie. La prima risposta positiva è arrivata dall’assicurazione ConTe: tale polizza sarà attivabile dal prossimo mese di luglio, avrà una fase sperimentale di un anno e sarà limitata alle sole automobili ad uso privato. Inoltre, per partecipare alla sperimentazione è necessaria una preiscrizione (non impegnativa per l’automobilista).

Ovviamente l’obiettivo del Comune di Napoli è che la convenzione possa trovare il favore del maggior numero possibile di compagnie, così da poter offrire ai cittadini più alternative. L’accordo, puntando all’abbassamento delle tariffe Rca, prevede regole tese a limitare il gonfiarsi di spese accessorie come l’installazione scatola nera e la riparazione diretta dell’autoveicolo in officina convenzionata.

Il Comune di Napoli ha tenuto a precisare che le compagnie si impegneranno ad applicare le tariffe scontate e a gestire le pratiche in modo corretto e tempestivo, permettendo che l’assicurato abbia a disposizione, in caso di sinistro, un consulente dedicato.

In generale, le assicurazioni online sono più vantaggiose perché permettono di risparmiare sui costi della polizza in quanto possono eliminare molte delle spese di gestione sostenute invece dalle assicurazioni tradizionali. Di contro, però, possono rivelarsi poco adatti per chi non ha molta praticità nell’uso della rete, in quanto molti degli adempimenti andranno effettuati online.

Un altro modo per risparmiare è installare sulla propria vettura la cosiddetta scatola nera, ottenendo così degli sconti sull’importo del premio da parte della compagnia assicurativa. La scatola nera è un dispositivo in grado di registrare dati come i chilometri percorsi, la velocità media di percorrenza, accelerazioni e decelerazioni, cambiamenti di marcia e così via. In questo modo la compagnia assicurativa può avere dei dati certi sulle abitudini di guida del cliente, nonché una valida prova in caso di sinistro.

Non bisogna infine dimenticare quanto stabilito dalla legge Bersani: se un giovane neopatentato acquista un’auto quando risiede nel nucleo famigliare di origine, al momento della stipula della polizza assicurativa potrà “ereditare” la classe di merito di un suo famigliare virtuoso alla guida, e così risparmiare sul pagamento del premio.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.