Stiamo vivendo in un’epoca davvero straordinaria: solo negli ultimi cinquant'anni, abbiamo vissuto enormi cambiamenti. Nonostante questo, leggendo le notizie di oggi, il livello di paura e di insicurezza a cui stiamo assistendo è senza precedenti. Ma a differenza di altri momenti storici, quando il mondo ha vissuto grandi tragedie o attraversato periodi di enorme incertezza, questa è la prima volta in cui l’informazione sta giocando un ruolo di primo piano a causa della diffusione di titoli, notizie e immagini pensate per allarmarci. Un fenomeno amplificato ancor più dai social media.

L’enorme mole di notizie da cui siamo bombardati, alcune accurate, altre no, viaggia oggi a velocità sempre più elevate, creando un clima di incertezza e alimentando ansia e paura.

In tempi come questi, dobbiamo ricordarci di pensare sempre in modo critico di fronte alle notizie che cercano di insinuarsi nella nostra mente. Se non lo facciamo, lasceremo che qualcun altro lo faccia al posto nostro, calamitando la nostra attenzione. Qualunque siano le notizie con cui alimenti ogni giorno la tua mente, creeranno la tua percezione della realtà. Esattamente come avviene per la tua dieta alimentare: se ti nutri tutti i giorni di cibo spazzatura, avrai problemi di salute, sarai sovrappeso e non avrai un bell’aspetto fisico. Quindi...

...scegliere su cosa concentrarti è una tua scelta e una tua responsabilità!

Se oggi leggi le notizie su un qualsiasi quotidiano o al telegiornale, ti lascerai facilmente influenzare da notizie negative e storie deprimenti cadendo nella trappola dei condizionamenti, facendoti credere che i bei tempi se ne siano andati per sempre e che il futuro sarà davvero incerto.

Qualunque siano

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.