La televisione del web, YouTube, é l’app più utilizzata da utenti e fruitori dell’intrattenimento digitale. Oltre ad aver vissuto un’evoluzione di portata gigantesca, la piattaforma rossa ha migliorato e reso più smart determinate funzioni.

L’ascesa di YouTube

Nato nel 2005 quando era poco più che una scommessa, YouTube ha rivoluzionato la fruizione dei video online. L’idea di creare una piattaforma con cui si potessero scambiare contenuti in maniera agevole ebbe un successo spropositato. Al giorno d’oggi, del resto, per i nativi digitali è impensabile poter immaginare il proprio smartphone o il proprio computer senza quest’applicazione semplice, ma innovativa. I contenuti gratuiti su questa piattaforma, dopotutto, sono numerosi e, con gli anni, si è arrivati ad avere prodotti di qualità sia a livello d’insegnamento, che a livello d’intrattenimento.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

Inoltre, come scritto anche su chiccheinformatiche.com, si è appurato che la comunicazione tramite video è decisamente più impattante di quella mediante un testo scritto. Questo soprattutto nelle nuove generazioni. Tale tendenza, insomma, è stata ampiamente presa in considerazione da brand e aziende, abili nell’utilizzare YouTube con costanza e a livello professionale. Creando un proprio canale, utilizzandolo pure per investimenti pubblicitari, i colossi dell’economia hanno saputo sfruttare a pieno una piattaforma ricca di opportunità e metodi di comunicazione efficaci o impattanti.

Le funzioni nascoste

YouTube, dunque, è diventato il più grande sito di video online al mondo, con oltre 2 miliardi di visitatori registrati al mese. Nel grande successo della piattaforma, però, c’è anche un mondo di funzionalità approfondite da scoprire ed esplorare. La prima da cui partire è quella riguardante i tasti di scelta rapida per spostarsi avanti e indietro. Questa funzione nascosta di YouTube, infatti, permette di saltare in avanti utilizzando i tasti con la freccia e le lettere sulla tastiera di un qualsiasi dispositivo. Insomma, è quindi possibile andare avanti o indietro nella riproduzione di un video tramite il desktop. Oppure, se si utilizza il telefono, basterà toccare due volte lo schermo per spostarsi avanti o indietro.

Un’altra funzione nascosta o poco conosciuta di YouTube, come suggerito anche su digitalic.it, è quella del Picture-in-picture mentre si usa un’altra app. Tramite questa funzionalità, infatti, è possibile svolgere qualche altra azione durante la riproduzione di un video su YouTube. Il Picture-in-picture, infatti, riduce il video che si sta guardando o visionando in una porzione più piccola di schermo, che è anche riposizionabile nel punto più comodo del desktop.

Infine, ecco la modalità TV di YouTube. Questa funzionalità poco sfruttata della nota piattaforma di riproduzione video, è pensata per essere utilizzata durante la visione di un film. Durante la riproduzione di un lungometraggio o di un video particolarmente ben realizzato su YouTube, la modalità TV offre uno schermo di visualizzazione più ampio, pur senza passare alla modalità a schermo intero. Tale funzionalità, del resto, si rivela particolarmente utile nel caso in cui venga utilizzata una smart TV per la riproduzione di un contenuto su YouTube.

Il futuro dell’intrattenimento di YouTube

Dai tasti di scelta rapida alla modalità TV, le funzionalità di YouTube sono tante e ben studiate. Il tutto, ovviamente, con il solo scopo di migliorare ulteriormente l’esperienza visiva su un’applicazione nata per intrattenere e finita col diventare un vero e proprio punto di riferimento del settore contenutistico. YouTube, del resto, continua a investire. La stessa piattaforma, infatti, ha ampliato la possibilità di contenuti a pagamento per i canali presenti all’interno dell’applicazione. A questi, inoltre, presto si affiancheranno anche abbonamenti regalo e nuovi sviluppi per lo YouTube studio. Ovvero, il punto di riferimento di youtuber e web star per la gestione della propria presenza sull’applicazione nata nel 2005.

Dunque, come suggerito anche su leganerd.com, chiunque abbia un canale YouTube ha quindi a disposizione novità di anno in anno. Il tutto, ovviamente, per una resa sempre più professionale e ricca di opportunità. Immaginare sin dove arriverà lo sviluppo tecnologico di YouTube non è cosa semplice, ma i cambiamenti adottati al giorno d’oggi parlano di evoluzione costante. La YouTube di domani sarà molto diversa da quella di oggi, pur mantenendo quell’anima di fondo che la sempre contraddistinta. Supporterà una gamma di contenuti, e dunque di creatori, molto più vasta. Potenzierà forse le dirette streaming, e punterà forte su podcast e live. Insomma, occhi puntati sul domani.

Leggi anche:

Instagram: le migliori funzioni nascoste dell’app del momento

Intelligenza artificiale: come stimola l’immaginazione alternando fantasia e realtà

Condividi su:
Avatar photo

Antonio Di Bello

Studente universitario con esperienze lavorative in ambito comunicativo e giornalistico. Amo raccontare tutto ciò che circonda il mondo del calcio, della pallavolo e della Formula Uno. Aspirante pubblicista, scrivo per BuoneNotizie.it grazie al laboratorio di giornalismo per diventare giornalista pubblicista.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici