Con il passare degli anni cambiano molte cose, tra cui anche i gusti in fatto di arredamento. Sembra che in media dopo 10 anni si senta la voglia di ristrutturare casa. Per farlo non serve per forza eseguire grandi interventi di ristrutturazione, spesso molto esosi: rinnovare la casa con soluzioni all’insegna del riciclo creativo è la via per risparmiare divertendosi. Inoltre permette di avere un approccio sostenibile all’arredamento, trasformando la propria casa in ottica green, evitando gli sprechi.

Donare una seconda vita a vecchi mobili e oggetti che ormai non usiamo più fa bene sia al Pianeta (in quanto si evita di buttarli, riducendo così la mole dei propri rifiuti) sia al proprio portafoglio, ma anche alla propria creatività, permettendo di divertirsi nel rinnovare gli arredi che ormai ci hanno stufato.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

La sostenibilità nell’arredamento: la soluzione del riciclo

Da diversi anni nel settore dell’arredamento cresce l’attenzione per la sostenibilità. Si studiano soluzioni sempre più green come per esempio usare vernici eco-friendly nonché ricorrere a materiali naturali, riciclati e riciclabili: l’arredamento sostenibile fa vivere in simbiosi le persone con la natura.

Per essere sostenibili in fatto di arredamento viene in aiuto il riciclo. Rinnovare casa in modo sostenibile, e risparmiando, è possibile grazie al riciclo creativo, pratica sempre più diffusa che per alcuni rappresenta un vero e proprio hobby.

Rinnovare casa: dal riciclo creativo all’interior design

Se le operazioni di riciclo possono essere molto lunghe e talvolta complesse, in aiuto ci sono delle idee più semplici. Per esempio una cartina geografica appesa in una stanza può essere usata come rivestimento per rinnovare una cassettiera. Il primo step da compiere è quello di levigare la superficie del mobile, in questo modo la vecchia vernice andrà via. Una volta pulita per bene, bisognerà darle un tocco di vernice bianca e quando la superficie sarà asciutta si procederà con la decorazione. La mappa geografica dovrà essere ritagliata e applicata sulla cassettiera usando della colla vinilica. Come ultimo step sarà necessario dare una spennellata di vernice trasparente per fissare il tutto.

Un’altra idea facile e veloce è riciclare una vecchia scala di legno in un porta asciugamani. La trasformazione è molto semplice: si inizia levigando la scala con della carta abrasiva per poi dipingerla con il colore che si preferisce.

Se non si è ferrati nel riciclo creativo, si può rinnovare la propria casa affidandosi a semplici soluzioni di interior design. Per esempio si possono aggiungere piante all’interno della propria abitazione con cui non solo purificare l’ambiente, ma anche aumentare l’impatto visivo degli spazi. Si possono rinnovare le stanze ricorrendo alla carta da parati, tendenza di questo 2023: i colori più richiesti sono il verde, il tortora e il viola.

Potrebbe anche interessarti:

Riciclare gli abiti: associazioni, idee creative e app per dare una seconda vita ai vestiti

Moda, settore in crescita: tra tradizione e innovazione, assunzioni in aumento

Condividi su:
Avatar photo

Monia Carriero

Determinata, sensibile e dinamica, forze motrici che muovono in me la curiosità di sapere e di riportare! Aspirante giornalista pubblicista, scrivo per Buonenotizie.it grazie al laboratorio di giornalismo per diventare giornalista pubblicista. Stay tuned =)

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici