Ecco tutto ciò che serve per praticare lo yoga da casa. E qualche idea in più.

La pratica dello Yoga si sta diffondendo sempre più anche nel Bel Paese; ma tra lockdown e restrizioni, la mancanza di strutture nelle piccole città o i ritmi frenetici che impediscono di ritagliarsi il tempo per partecipare a lezioni, può rivelarsi un po’ complicato dedicarsi a questa disciplina.

La soluzione è però alla portata di tutti: sono sufficienti pochi elementi e la volontà di crearsi un angolo esclusivo in cui rilassarsi e ricaricarsi, nonché qualche strumento ad hoc per praticare Yoga in tutta sicurezza: ecco un codice sconto Maxisport, perfetto per completare la dotazione dell’attrezzatura e non rinunciare alla pace interiore, e anche qualche suggerimento per allestire un angolo Yoga pratico e confortevole.

Lo spazio giusto, per prima cosa. Sebbene non serva molto per creare una stanza idonea allo Yoga in casa, è fondamentale rispettare alcuni fondamenti per ottenere la condizione ideale. Ad esempio, l’ambiente prescelto può anche essere piccolo, una stanzetta o la parte di una più grande, ma si deve trovare lontano da rumori o elementi che possono distrarre e disturbare la quiete. Progettare uno spazio Yoga in casa significa anche ricreare un’atmosfera armonica ed equilibrata, che predilige tonalità neutre e rilassanti di pareti, complementi d’arredo e illuminazione. Una volta sistemato il “cuore” dell’ambiente, si può completare con la giusta dotazione di mezzi e strumenti.

Il tappetino

Si tratta ovviamente dello strumento principe per praticare Yoga: la sua funzione principale è quella di attutire la pressione esercitata sul corpo durante gli esercizi, e naturalmente ne esistono diverse tipologie a seconda del tipo di Yoga che si pratica. È però in ogni caso consigliato di investire fin da subito in un tappetino che abbia un buon grip, che impedisca al corpo di scivolare e perdere armonia durante le varie posizioni (soprattutto se si pratica Asthanga Yoga).

I blocchi

Indispensabili per la pratica Yoga, servono soprattutto come “prolunghe”, per completare evoluzioni e aiutare soprattutto i meno esperti. I blocchi possono anche essere utilizzati come props, ovvero sostegno nelle posizioni di rilassamento, o per aiutare a stendere meglio alcune aree del corpo. Ve ne sono di diversi tipi ma si tratta di un investimento minimo da attuare per essere in possesso di una perfetta dotazione; spesso si trovano nei Set da Yoga, insieme a tappetino e sacca, una combinazione perfetta per chi desidera praticare la disciplina anche in viaggio.

Lo strap

Si tratta di una lunghissima “cintura” dotata di piccola fibbia, che si può utilizzare per eseguire esercizi di stretching; si rivela utile per chi non riesce ancora a entrare in posizioni elaborate e per chi deve raggiungere la giusta flessibilità. Lo Strap viene utilizzato anche per distendere il corpo durante le fasi di rilassamento. Certo si può sostituire anche con una semplice cintura o un elastico come quelli per l’home fitness, l’importante è non eseguire mai movimenti o evoluzioni in modo scorretto, che inficerebbero il senso stesso dello Yoga.

Bolster

Si tratta nientemeno che di un cuscinone a forma cilindrica, morbido e confortevole, utilizzato soprattutto nelle fasi di relax, nelle posizioni prolungate di stretching oppure a fine pratica, per avere un supporto in più. Per completare l’arredamento in stile Yoga, non fatevi mancare tanti cuscini, anche di quelli “casalinghi”, magari rotondi e sempre morbidi, così da creare un’atmosfera conviviale e armonica.

Panche da Yoga

Per gli utenti più esperti esistono degli speciali panchetti, generalmente in legno e dotati di comodi cuscinetti, con cui poter eseguire una grandissima varietà di posizioni. Multifunzionali, compatti e sicuri, sono essenziali per fare Yoga da casa proprio come in una vera palestra.

Un tocco green e d’atmosfera. Non dimentichiamoci di usufruire degli effetti benefici degli elementi e non facciamo mancare nella stanza da Yoga tante piantine; e magari candele, incensi e una fontanella, che aiuteranno nella pratica meditativa a sentirsi ancora più in affinità con la Natura.

Contenuto sponsorizzato

Leggi anche:

Lo Yoga per bambini: consapevolezza e benessere

Contro ansia e depressione, pratica lo yoga

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!