La metafora migliore con cui si potrebbe descrivere l'era digitale è quella di una centrifuga stravolgi-certezze... L'ultima conferma, in ordine cronologico, arriva da uno studio condotto da due giovanissimi ricercatori della Brigham Young University.
I due, Lori Schade and Jonathan Sandberg, sono infatti convinti che le coppie che mantengono maggiori rapporti attraverso strumenti di comunicazione tecnologici (le chat degli smarthphone e I vecchi e intramontabili sms) sono quelle che presentano un'elevata instabilità amorosa. Cade così la credenza secondo cui una buona relazione si costruisce (anche) su di un'abbonante comunicazione.

Gli scienziati hanno . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito