Chi si accontenta gode… poco

Ciao e buon lunedì! Sono certo che conosci la frase “chi si accontenta gode“. Non posso sapere se la senti pronunciare spesso o se sia un tuo cavallo di battaglia, ma di sicuro è difficile dire che non suoni familiare e che non sembri anche abbastanza saggia!

A dire il vero un po’ di saggezza c’è. Ma penso che sia mal espressa e oggi vorrei farti riflettere su come renderla ancora più utile, trasformandola in una frase da ottimista… realista. Partiamo da questo presupposto: la frase sembra dirci che “nella vita non si può avere tutto… e per essere felici (godere), bisogna accontentarsi”. Un pensiero limitante come “non si può avere tutto” è veramente pessimistico, ma mi sembra di sentire qualcuno che dice: “ma è vero che non si può avere tutto… è innegabile!”.

In realtà, ciò che è veramente vero è qualcosa di simile, ma non è esattamente la stessa cosa, ovvero “non si può avere tutto subito e contemporaneamente!” Ti è chiara la differenza? Dire che che non si può avere tutto, significa dire che ci sono traguardi a cui non possiamo ambire, obiettivi che non si possono realizzare e cose che non potremo mai avere! Io non credo che sia così. E pensarla così è da pessimisti.

Ciò che credo è che nella vita si debbano fare delle scelte e dare delle priorità, e che – quindi – non si può avere tutto contemporaneamente. Questo sì, è vero. Il concetto è che nella vita si può avere tutto ed esclusivamente ciò a cui si dedica tempo, passione e “sacrificio”, in altre parole non si può avere nulla senza impegno! Quindi, se ci accontentiamo di quello che si può avere senza impegno è logico che il godimento sarà limitato e per questo ho intitolato il post di oggi “Chi si accontenta gode… poco“.

La morale della favola è che non dobbiamo accontentarci e, se vogliamo, possiamo avere qualsiasi cosa, ma dobbiamo essere disposti a fare dei sacrifici a rinunciare a qualcos’altro e ad impegnarci molto. Allora sì che potremo dire una frase da veri ottimisti realisti:

chi si impegna gode molto, chi si accontenta gode poco!

Impara questa frase e divertiti a dirla in giro, vedendo cosa ti dice la gente. E tu come la vedi? Raccontacelo nei commenti qui sotto!

A lunedì prossimo!

Sebastiano Todero

 

Un Amico Ottimista 2.0 - Sebastiano ToderoSebastiano Todero è un coach, laureato in psicologia del lavoro e specializzato in PNL, ipnosi discorsiva e storytelling. E’ autore di 13 volumi sugli argomenti di sua competenza ed è stato tra i primi in Italia a tenere sei corsi on-line di Sviluppo Personale già nel 2007. Il suo blog sull’ottimismo è seguito da migliaia di persone e negli anni ha ricevuto diversi milioni di contatti. E’ autore di “Un Amico Ottimista 2.0”  pubblicato da BuoneNotizie.it.

Un Commento

Lascia un commento