PIL e crescita non sono sempre sinonimi di benessere. Eppure è solo su questi indici che ci soffermiamo ogni volta che vogliamo migliorare l’economia. Ma se questo è stato il nostro modo di pensare prima della pandemia, non dobbiamo commettere lo stesso errore anche adesso. Potremmo approfittare di questa crisi pandemica per ripensare l’economia dalle fondamenta, in modo da trasformare questo momento di debolezza in un punto di forza. E questo a maggior ragione se si considera che, pandemia a parte, ci rimangono solo 10 anni per risolvere un altro problema che ci riguarda tutti: i cambiamenti . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito