L’elisir di lunga vita, probabilmente, resterà ancora per tanti anni una chimera, ma un corretto regime alimentare, come noto, può contrastare l’avanzare delle stagioni e preservare la giovinezza del nostro corpo. Ne sa qualcosa Cristiano Ronaldo, il campione della Juventus che in carriera ha disputato quasi 900 partite ufficiali in tutte le competizioni, giocando per 19 stagioni con le maglie dello Sporting Lisbona, Manchester United, Real Madrid e, ovviamente, con la Vecchia Signora.

Alla veneranda età di 35 anni, il campione lusitano è in uno stato di forma invidiabile e capace di tenere testa ad avversari molto più giovani di lui. Il portoghese in carriera ha vinto tanto sia a livello di squadre di club che con la propria nazionale; ma, soprattutto, ha segnato tantissimo, tanto da scalzare il mito Pelé al terzo posto della classifica dei gol fatti in incontri ufficiali in carriera.

CR7 è passato a giocare con i campioni d’Italia nella stagione 2018/2019 per la cifra di 100 milioni di euro ed un contratto di quattro anni. Nella sua prima stagione in bianconero ha messo a segno 28 gol in tutte le competizioni; nella seconda invece, ha fatto molto meglio, realizzando 37 gol.

Cosa e quanto magia un campione come CR7?

Ma dietro questi risultati c’è un lavoro durissimo, fatto di tante e rigidissime regole da seguire, dalla dieta agli allenamenti. Insomma, Cristiano Ronaldo segue uno stile di vita quasi militaresco, fatto di orari e scadenze da rispettare, sacrificio e tanto sudore in palestra. Il campione portoghese mangia fino a sei volte al giorno, con i piatti a base di pesce che compongono una parte fondamentale del suo regime alimentare.

Il pesce spada . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.