Da anni osservo troppe persone che vorrebbero essere soddisfatte, felici e realizzate, tutto senza nessuno sforzo. Persone sempre pronte semmai a scoraggiarsi per ogni personale insuccesso, salvo poi passare il resto della propria vita ad osservare e criticare gli altri che invece ce l'hanno fatta.

Niente di più sbagliato è trovare giustificazioni per ogni proprio errore, demolendo i meriti altrui e dicendo che gli altri sono disonesti, malvagi o scorretti perché (in realtà) sono arrivati a raggiungere obiettivi soddisfacenti. No! Se gli altri sono arrivati è perché si sono impegnati, hanno corretto il tiro quando hanno sbagliato e ci hanno . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito