In attesa del nuovo DPCM di Natale, si prospetta un inizio alquanto particolare per l’anno a venire.

L’avessero predetto non ci avrebbe creduto nessuno: quest’anno, stando a quanto preannunciato sul nuovo DPCM, gli italiani passeranno le feste di Natale a casa, ultimo dell’anno incluso.

Come ben sappiamo ormai, l’emergenza Covid ha portato con sé numerose restrizioni, alcune delle quali, in uscita domani tramite nuovo DPCM, cercheranno di regolamentare anche l’ultima serata dell’anno. In particolare, si ipotizza una probabile chiusura dei locali alle ore 18, consentendo cene in famiglia, tuttavia numericamente limitate, all’interno delle quali non potranno parteciparvi sconosciuti. Inoltre, i familiari dovranno rinunciare alla tradizionale cena di Capodanno se provenienti da regioni di colore diverso: insomma, sarà una serata “fuori dal Comune” di nome e di fatto.

Una fine dell’anno all’insegna della prudenza e della solidarietà, consapevoli che se, da un lato, questi cambiamenti rappresentano per tutti noi dei sacrifici, dall’altro sono volti ad assicurare la salute pubblica collettiva del nostro Paese.

Ebbene, così come ci insegna la parola cinese Wei-Ji, che in italiano significa “crisi” e che scomposta indica sia il pericolo (Wei) che l’opportunità (Ji), occorre cogliere ciò che di buono è riuscito a fiorire e fruttare in questo periodo di difficoltà: il legame familiare, da sempre forte nel nostro Paese ma che oggigiorno ci unisce in una famiglia più grande, quella della nazione, attraverso la responsabilità che dai giovani tende fino ai nostri anziani; la solidarietà, nei confronti di chi si trova in maggiore difficoltà e per Natale sogna una mano tesa e un sorriso amico; l’amore per la famiglia e gli amici, di cui forse non riusciremo a goderne la compagnia questo Capodanno, ma che proprio con la loro provvisoria e sentita mancanza ci dimostreranno il loro immenso e unico valore.

Leggi anche: 

Qual è il significato di DPCM? Cos’è e in cosa si differenzia da altre norme

Il pranzo di Natale ai tempi del Covid: previsioni e scenari

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!
Unisciti a noi!Scopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!