Come sviluppare l'intelligenza finanziaria. Un nuovo approccio mentale al denaro.
L'intelligenza finanziaria non è solo una corretta e oculata gestione del denaro, ma è un mindset, un nuovo modo di vedere il mondo dell'economia e le connessioni all'interno dello stesso. È una visione in cui cambia il paradigma tempo-lavoro-guadagno. Tradizionalmente si è abituati a pensare che investire il proprio tempo svolgendo un lavoro pratico o intellettuale, abbia come diretta conseguenza il tanto agognato guadagno economico. L'intelligenza finanziaria invece si riferisce a una realtà in cui - per dirla in pillole - i soldi producono soldi grazie all'investimento di altri soldi. Scompare quindi il concetto di tempo investito nel lavoro e del lavoro che diventa prodotto e guadagno.
La gestione emotiva alla base dell'intelligenza finanziaria
L'intelligenza finanziaria altro non è che gestire il denaro e farlo moltiplicare. Si pensano e adottano tecniche e strategie volte alla sua protezione e al suo incremento per ottenere un ritorno di investimento soddisfacente. Alla base di tutto però c'è il profondo legame tra intelligenza emotiva e finanziaria.

A ben riflettere, quando si tratta di investimenti economici, rischio di perdita e tutto quanto gravita intorno alla realtà economica, l'emotività delle persone diventa un flipper. Subentrano ansie, paure e avidità. Inevitabilmente lo stato emotivo incide sulle scelte finanziarie. Diventa quindi importante sia allenare la propria mente a un nuovo modo di gestire i soldi, sia la propria emotività ad auto-gestirsi ed essere consapevole.
Come gestire le emozioni
Una buona intelligenza emotiva è forse nel campo dell'intelligenza finanziaria anche più importante di quella intellettiva, perché consente di assumere rischi (calcolati nei limiti del possibile), ma anche di risollevarsi da un investimento andato male . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.