Siamo quello che mangiamo. Proprio per questo è davvero importante nutrirsi con alimenti salutari e nutrienti, senza tuttavia tralasciare il gusto essendo il cibo anche un piacere della vita.

Con frutta e verdura si va sul sicuro, trattandosi di un tripudio di preziosi nutrienti che possono dare vita a piatti squisiti. Toccasana per l’organismo, permettono di prevenire problematiche future, anche molto impattati sulla salute. Ecco quali sono i benefici di questi alimenti e perché è così importante consumarli.

Mangiare frutta e verdura: immancabili sulla tavola

Le porzioni di verdura e frutta devono essere integrate nella propria routine giornaliera permettendo così di avere una dieta bilanciata e variegata.

Questi cibi assunti giornalmente prevengono l’invecchiamento, aumentano le difese immunitarie, aiutano a mantenere il peso corporeo sotto controllo, prevengono la comparsa di alcune malattie renali e carenze nutrizionali a lungo termine. Il suggerimento utile secondo gli esperti è sempre quello di abbinare nei pasti principali porzioni di verdura, mentre la frutta – senza esagerare – nei momenti di break.

Per aumentare i benefici di questi alimenti è importante acquistare quelli di stagione. In questo periodo autunnale protagonisti sono arance, mandarini –  ricchi di vitamina C – lamponi, dalle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, e mele, ricche di fibre vitamine e povere di grassi.

Mentre come verdura autunnale si possono gustare in questo periodo bietole, broccoli, ricchi di sali minerali, spinaci e zucca, ottimi alleati per cuore, intestino, occhi e muscoli.

Mangiare frutta e verdura: un’abitudine toccasana per la salute

I dati pubblicati dall‘Istituto Superiore della Sanità del biennio che va dal 2020 al 2021 evidenziano che solo l’8% degli italiani consuma frutta e verdura cinque volte al giorno.

Dai dati raccolti dalla Sorveglianza Passi e Passi d’Argento dall’Istituto Superiore della Sanità, le regioni che assumono 5 porzioni di frutta e verdura sono: la Basilicata, la Liguria, il Piemonte, la Provincia di Trento, la Sardegna e il Veneto.

In generale questi alimenti non dovrebbero mai mancare sulla tavola, essendo che consumare frutta e verdura è molto importante per la salute dell’organismo. A dimostrarne il ruolo chiave una nuova ricerca condotta dall’University of Virginia School of Medicine pubblicata sul Journal of Renal Nutrition in cui si spiegano i vantaggi di un regime alimentare bilanciato che oltre che a portare benefici all’organismo nell’immendiato, svolge un ruolo chiave nella prevenzione in quanto questi alimenti aiutino a contrastare la comparsa delle malattie renali croniche. 

Proprio in merito a questo, una ricerca tutta americana condotta tra il 1988 e il 2018 ha rilevato una percentuale alta di popolazione con problemi renali, legati a uno squilibrio alimentare e allo scarso consumo di frutta e verdura.

Leggi anche:

Dieta detox, che cos’è e come funziona: depurare il corpo e ridurre lo stress 

Astronauti e cibo spaziale: l’alimentazione in orbita, dalle preparazioni disidratate ai piatti gourmet

Monia Carriero

Monia Carriero

Determinata, sensibile e dinamica, forze motrici che muovono in me la curiosità di sapere e di riportare! Aspirante giornalista pubblicista, scrivo per Buonenotizie.it grazie al laboratorio di giornalismo per diventare giornalista pubblicista. Stay tuned =)

Vuoi diventare giornalista?

Sei un aspirante pubblicista, ma non hai ancora trovato editori disposti a pagare i tuoi articoli?

Scopri di più