Il magnesio e il potassio sono dei minerali presenti nell’organismo e svolgono un ruolo determinante in molti processi vitali. Il primo è fondamentale per un corretto metabolismo energetico e per l’attività dei muscoli, poiché aiuta a combattere stanchezza e spossatezza e favorisce un buon riposo notturno. Il potassio, invece, è utile a regolarizzare l’attività cardiaca e diminuire il senso di fatica, inoltre migliora l’umore e allevia i crampi muscolari. Tra i due si genera di una condizione interdipendenza: una mancanza di magnesio alla lunga provoca anche una carenza di potassio.

A volte, a causa di temperature molto alte, tipiche della stagione estiva, in cui si tende a sudare molto, si può verificare una carenza di tali sostanze e di conseguenza possono insorgere dei sintomi, alcune volte abbastanza fastidiosi. Oltre a un’alimentazione mirata, a volte tuttavia non sufficiente è possibile procedere all’integrazione grazie a tanti prodotti che, in questa situazione, possono essere di aiuto.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

Magnesio e potassio. Le cause e i sintomi di eventuali carenze

In pratica, come accennato precedentemente, con il caldo il corpo tende a sudare maggiormente, e questo provoca una perdita di sali minerali, fra i quali proprio magnesio e potassio. La conseguenza è che ci si sente stanchi e spossati e si fa fatica a svolgere le normali attività quotidiane. A volte, una perdita eccessiva di minerali può essere causa anche di sintomi più importanti o, meglio, dolorosi, come i classici crampi muscolari, di cui spesso si soffre nel cuore della notte, oltre ad altre conseguenze come insonnia e mal di testa.

I crampi si manifestano alle gambe, si tratta di una contrazione involontaria e improvvisa che può coinvolgere uno o più muscoli, causando dolore e irrigidimento a buona parte dell’arto inferiore, poiché, come già affermato, tali sostanze sono impiegate per svolgere le normali funzioni dei muscoli, ossia tenerli rilassati ed evitare che si contraggano.

Come assumere magnesio e potassio?

Il fabbisogno quotidiano di magnesio e potassio varia in funzione dell’età, del sesso e dello stile di vita del soggetto, pertanto è necessario rivolgersi al medico per valutare la propria condizione. La prima regola per integrare il magnesio e il potassio è idratarsi abbondantemente, bevendo acqua naturale, a volte può essere di aiuto anche l’acqua funzionale integrata dai minerali.

Inoltre, è importante avere un’alimentazione consapevole, cioè prediligere alimenti ricchi di magnesio e potassio, come la frutta secca, i legumi, gli spinaci, la cicoria, la lattuga e i cereali integrali per il primo, mentre per il secondo sono importanti tutti gli ortaggi a foglie, nonché la frutta, in particolare modo, melone, anguria, fichi e altra frutta estiva. In caso in cui vi sia una condizione con una carenza più importante di questi minerali, per migliorare la problematica è opportuno ricorrere a degli integratori e assumerli in determinati dosaggi secondo le indicazioni mediche.

Leggi anche:

Alimentazione consapevole: come gestire il rapporto con il cibo

Pressione bassa da caldo: ecco perché succede e cosa fare

Difese immunitarie basse: le cause e i rimedi per rafforzarle

 

Condividi su:
Avatar photo

Mina Del Nunzio

Mina Del Nunzio, laureata in scienze della comunicazione e dell'informazione con master in copywriting. Lavoro come blogger e copywriter aziendale. Collaboro con buonenotizie.it e partecipo al laboratorio di giornalismo per diventare pubblicista.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici