Oltre 17mila cittadini olandesi vincolano la Royal Dutch Shell a ridurre le emissioni del 45% entro il 2030, a tutela dell'ambiente.
Grazie al lavoro di associazioni ambientaliste e gruppi di cittadini, il caso conosciuto come "il popolo contro Shell" è giunto a una sentenza che segna un precedente di rilievo per la tutela dell'ambiente. Sono numerose, infatti, in tutto il mondo le vertenze contro i colossi del settore petrolifero. La sentenza porta a conclusione un procedimento avviato nel 2019 per iniziativa di

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

5.00

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito a 5€ al mese