Otto consumatori di pesce su dieci preferiscono quello allevato in Italia perché ritenuto più sicuro.Il 48% dei consumatori italiani ha cambiato le proprie abitudini alimentari, privilegiando il pesce. L'82% degli acquirenti di prodotti ittici, inoltre, sceglie pesce allevato in Italia perché nostrano e quindi considerato più controllato e più buono. Sono questi i risultati del recente studio sull’impatto del lockdown sull’allevamento intensivo di prodotti ittici. L'API (associazione piscicoltori italiani di Confagricoltura) ha commissionato l'analisi a Crea Marketing Consulting, una . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito