Il nuovo anno si apre all’insegna delle innovazioni tecnologiche, grazie al CES 2022 andato in scena nei giorni scorsi a Las Vegas. Si tratta del Consumer Electonics Show (CES), ovvero una delle fiere più importanti al mondo di innovazione e gadget elettronici di consumo. L’edizione 2021 fu tutta in streaming, mentre quest’anno si è svolta in forma ibrida, quindi anche in presenza.

Nonostante il Covid, forse la migliore edizione di sempre

Nell’ultima edizione in presenza del 2020, si erano registrati oltre 2.200 espositori e più di 170mila visitatori. Per rendere l’idea basti pensare che metà della città di Las Vegas era invasa di padiglioni per gli espositori e per tutti gli appuntamenti ed eventi attinenti. Quest’anno non sono stati raggiunti assolutamente gli stessi numeri, un esempio: la delegazione italiana contava 44 startup, ma ne sono arrivate negli Usa solo 22. Alto il numero di assenti a causa della pandemia per ogni nazione, fra tutti hanno fatto clamore i ritiri di Meta, Google e Amazon.

Anche la durata della manifestazione è stata rivista in itinere, infatti è durata solo tre giorni a fronte dei quattro originari. Ma nonostante queste criticità in molti sostengono che dal punto di vista dei contenuti proposti, sia stata una delle più floride edizioni della fiera, grazie a numerose innovazioni tecnologiche che spaziano in differenti settori.

Innovazioni tecnologiche nel settore automobilistico

Da sempre uno dei settori più seguiti dell’evento sono le auto. Molte sono le aziende che hanno presentato le proprie innovazioni tecnologiche nel campo. Sulle altre spicca per General Motors che sembra pronta a modificare il mercato automobilistico grazie alle batterie Ultium. Queste permetteranno di eliminare il 90% dei collegamenti che normalmente sono presenti in una normale batteria. Quindi sarà più leggera, avrà più autonomia e sarà riutilizzabile su altri dispositivi o auto dotate della tecnologia wireless.

Tema caldo quello delle batterie elettriche per le automobili, dato che Tesla ha annunciato una batteria che fornirebbe autonomia fino a un milione di miglia, mentre la startup americana NDB sta lavorando a un modello dall’autonomia praticamente infinita. Ciliegina del settore è stata la BMW che ha presentato la prima auto al mondo in grado di cambiare colore grazie a un’applicazione.

Il Metaverso: un futuro sempre più presente

A causa della minaccia del coronavirus, sempre più aziende diventano virtuali, oppure combinano la loro presenza con l’idea del Metaverso. Si tratta di un mondo completamente digitale in cui si crede lavoreremo, impareremo e giocheremo in un imminente futuro. Gli esperti sono certi che la spesa per l’innovazione tecnologica crescerà anche nel 2022 e aiuterà l’uscita dalla crisi economica, come da quella pandemica. Esattamente sulla spinta di questa onda si inserisce il recente cambio di nome della società di Mark Zuckerberg da Facebook in Meta.

L’innovazione tecnologica nel cinema domestico

Come accade sempre i protagonisti dell’home entertainment sono i televisori. Quest’anno la scena se la sono presa i pannelli dei quattro top brand del settore (Sony, Samsung, LG e Panasonic) con i nuovi processori e il miglioramento dell’8K. Centrale è stato il Sony A95K master che utilizzerà un nuovo sistema (QD-Oled) grazie alle nano-particelle quantum dot per migliorare i neri e il contrasto. Innovativo anche il sistema Acusti Surfice Audio+ che permette di emettere onde acustiche all’intero televisore. Interessante anche il primo telecomando wireless che farebbe a meno delle classiche batterie AA.

Altre innovazioni tecnologiche

Un taxi volante in grado di trasportare, con decollo e atterraggio verticali, un passeggero alla volta fino a raggiungere gli 88km/h. Il Petit Qoobo che con il suo pelo è un oggetto che sostituisce un animale domestico, con tanto di coda ‘scodinzolante’ per mostrarsi felice. Sarà poi possibile farsi gelati, frullati e cocktail per mezzo di alcune capsule, come quelle del caffè, con ColdSnap.

Sono stati inoltre presentati un collare smart per tenere sotto controllo i parametri vitali dei nostri amici a quattro zampe, oltre a un’applicazione che registra la loro impronta nasale e li monitora grazie al GPS. Non potevano mancare delle innovazioni tecnologiche per la nostra salute. Su queste è emersa una lampadina intelligente che monitora i nostri parametri (temperatura, frequenza cardiaca, qualità del sonno) e qualora notasse delle anomalie, cambierebbe colore avvisandoci. Oppure una toilette in grado di analizzare le nostre feci e offrire consigli dietetici: Toto Wellness.

Questo 2022 è appena iniziato eppure l’innovazione tecnologica sembra davvero promettere molto per migliorare le nostre vite.

Leggi anche:

L’innovazione tecnologica italiana è da Oscar

La start up sociale. Quando l’innovazione genera lavoro per persone disabili

Notre-Dame tornerà a splendere grazie alle nuove tecnologie

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.