Il 25 dicembre è alle porte, ma non tutti hanno terminato le cose da fare. Come ogni anno, ci lasciamo qualche acquisto per l’ultimo minuto, gli ultimi regali da comprare. La tradizione di scambiarsi regali tra adulti ha origini antiche e deriva dallo scambio delle strenne, rami consacrati che nell’antica Roma si davano e ricevevano il primo gennaio come augurio di prosperità; ancora oggi, il termine “strenna” viene usato con il significato di dono che si fa in occasione di festività annuali. Ecco alcune idee di regali per questo Natale 2022, dalle scelte più economiche a quelle più sostenibili, dai siti su cui fare acquisti ai libri ambientati durante le feste.

Regali economici ma d’effetto per Natale 2022

I regali più economici per questo Natale 2022 potrebbero essere i “classici”: vestiti o più in generale gift card (carte prepagate del valore scelto dall’acquirente), formula che sempre più negozi decidono di adottare e non solo i megastore; oggetti fatti a mano, come segnalibri, utensili decorati, orecchini, bracciali e collane, porta foto, cuscini ecc.; e cibo, da sempre regalo gradito, che nel cesto di Natale trova la sua massima espressione, dove troviamo un panettone o un pandoro o torrone, vino, marmellate e confetture varie, biscotti, salumi e formaggi, salse, spezie.

Per chi invece non riesce a uscire in questi ultimi giorni prima delle feste, la soluzione è quella di fare acquisti online. In questo senso, esistono siti – come Olallà – in cui si trova la sezione dedicata ai regali di Natale 2022 “Trova un regalo in base al tuo budget”, grazie alla quale è possibile scegliere il regalo perfetto senza cadere nella tentazione di spendere più dello stabilito.

Regali ecosostenibili e green

Chi invece vuole fare dei bei regali per questo Natale 2022 senza comunque rinunciare all’ecosostenibilità, esistono soluzioni più o meno green da adottare. Una di questa è quella di regalare delle belle piante. Ad esempio i bonsai, il cui scambio è un modo per esprimere amicizia, amore e connessione tra individui. O i classici Stella di Natale e Cactus di Natale, perfetti per questo periodo. Oppure ancora i kit fai da te con semi e altri attrezzi utili per coltivare e veder crescere le proprie piante, come ad esempio i prodotti di CULTIVEA.

Altre idee regali ecosostenibili possono essere prodotti bio per la cura e l’igiene della persona (shampoo solido, burrocacao ecologico, dischetti struccanti riutilizzabili, rasoio ecologico, prodotti per il make-up naturali e biologici ecc.); utensili in bambù, come posate, vasi, ciotole, spazzolini, bacchette ecc.; o, per prendersi ancora più cura del pianeta, un’adozione a distanza per salvare una balena, un koala o in generale flora e fauna protette e monitorate da ONG come Greenpeace.

Idee regalo intramontabili: libri da regalare a Natale

I regali che non possono mancare per questo Natale 2022 sono senz’altro i libri. Quelli più noti ambientati nel periodo delle feste sono: “Canto di Natale” di Charles Dickens, il famoso romanzo breve che racconta la storia di Scrooge e dei tre fantasmi del Natale passato, presente e futuro, che è stata adattata sia per il teatro che per il cinema (anche d’animazione); “Il Natale di Poirot” di Agatha Christie, un altro giallo della nota scrittrice con protagonista Hercule Poirot; “Fuga dal Natale” di John Grishman, un romanzo che ci fa riflettere sul significato delle feste.

Una buona idea per trovare i regali perfetti è anche quella di girare per i numerosi mercatini di Natale che si incontrano in tutta Italia poiché da sempre formano parte della tradizione natalizia, tradizione che nasce nel Medioevo in Austria e che oggi coinvolge gran parte dell’Europa, e non solo. Manca poco al Natale, ma c’è ancora tempo per fare gli ultimi regali, economici, green, creativi, piccoli o grandi che siano.

Sofia Greggio

Sofia Greggio

Sofia Greggio, aspirante pubblicista, scrivo per BuoneNotizie.it grazie al laboratorio di giornalismo per diventare giornalista pubblicista. E tu cosa stai aspettando?

Vuoi diventare giornalista?

Sei un aspirante pubblicista, ma non hai ancora trovato editori disposti a pagare i tuoi articoli?

Scopri di più