Nonostante siano ancora molti i fedeli al cartaceo, sono tante le app dei libri che consentono di  vivere l’esperienza della lettura a 360°. Il loro  consumo è peraltro aumentato durante e dopo il lockdown pandemico, anche su smartphone o su tablet. Con questi strumenti, infatti, si possono leggere e-book ma anche svolgere altre attività come condividere  le proprie recensioni in veri e propri social network della lettura, e godere della fruizione gratuita di alcuni romanzi. Vediamo insieme quali sono le migliori app libri.  

App libri: non solo lettura, ma anche social e marketing

In un’epoca dove le relazioni umane sono state penalizzate dalla situazione epidemiologica in atto, molte app hanno permesso di mantenere rapporti distanti o crearne dei nuovi. Tra queste app, anche quelle della lettura hanno riscontrato questo beneficio. Non dimentichiamo, infatti, i tanti benefici biblioterapici procurati da un libro, tra cui quello relazionale e quindi di condivisione, che occupa un ruolo fondamentale, soprattutto nel periodo che stiamo vivendo. In particolare Goodreads è un vero e proprio social network per gli amanti della lettura. Un’app completamente gratuita che permette di consigliare libri, condividere recensioni e partecipare a reading challenge, una sfida di lettura (almeno un libro all’anno), informando gli altri riguardo i propri progressi di lettura.

A proposito di progressi di lettura, questa attività diventa un vero “sport”, attraverso il calcolo del tempo effettuato. E’ il caso di Bookly, un software con un  timer che segna i minuti di lettura, controllando anche velocità  e costanza. Dunque un vero allenamento per chi vuole leggere il più possibile. Un’altra applicazione interessante nell’ambito dei social è Wattpad, un’app per leggere gratuitamente libri su Android e iOS che permette ad autori emergenti di caricare la propria opera e farla conoscere ai lettori. Un’opportunità di marketing da non sottovalutare, dal momento che dallo stesso Wattpad è nato il bestseller di Anna Todd (After).

App classiche di lettura, anche in “notturna”

Tra le applicazioni per leggere i libri, Apple Books è la migliore per chi ama leggere dallo smartphone: tiene traccia delle letture passate, aiuta nella ricerca di nuovi libri e anche audiolibri con voci di personaggi famosi. Quest’app, inoltre consente di leggere in qualsiasi momento, anche di notte, con la “modalità notturna” per evitare di affaticare la vista.

Tra le app più classiche di lettura rientra Google Play Libri, adatta per qualsiasi sistema operativo Android e iOS. La Gutenberg Project, infine, è una libreria online di e-book gratuiti liberi da copyright digitalizzati negli Stati Uniti da alcuni volontari: un’occasione imperdibile per leggere e rileggere classici intramontabili di autori di fama internazionale (Dante Alighieri, James Joyce, Herman Hesse, Lewis Carrol e tanti altri).

Leggi anche:

App e portali per giocare online: le migliori proposte negli store e sul web

Second Hand Economy, quando l’usato passa da app e web

 

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.