Via libera, tra luci e ombre, dall'FDA al farmaco che rallenterebbe il decorso cognitivo dell'Alzheimer.
Una svolta nella storia della medicina arriva dagli Stati Uniti con l'approvazione del primo farmaco contro l'Alzheimer. Aducanumab, nome commerciale Aduhelm, potrà essere somministrato ai pazienti allo stadio iniziale della malattia per rallentarne il declino cognitivo. Il mondo della scienza e della ricerca non si è quindi fermato nonostante la lotta . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito