Quali sono le mostre 2022 in Italia assolutamente da non perdere? Per voi, BuoneNotizie.it ha stilato un elenco delle più importanti dell’anno. Nel 2022 infatti il programma di appuntamenti culturali è ricchissimo rispetto agli scorsi anni, periodo in cui il mondo della cultura ha visto i propri eventi dimezzati. Tuttavia le misure di sicurezza anti Covid sono ancora vigenti. Da oggi, per l’appunto, entrerà in vigore il DL del 24 dicembre 2021.

Il nuovo decreto per la sicurezza anti Covid si riferisce pure agli ambienti culturali. All’interno dei musei il DL n.221 prevede l’utilizzo della mascherina chirurgica e del Super green pass, come anche all’interno di archivi e biblioteche. Per quanto riguarda invece cinema, teatri e sale da concerto, il DL raccomanda invece la mascherina Ffp2 oltre che il Green Pass rafforzato.

Antonio Canova, Kandinskij, Rubens, Bill Viola, Monet, Van Gogh, Tiziano e Chagall sono solo alcuni dei grandi miti dell’arte imperdibili esposti nel 2022 presso i musei principali italiani. Vediamo dunque le mostre 2022 in Italia che si prospettano più interessanti.

Antonio Canova celebrato a Bassano

I Musei Civici di Bassano del Grappa ospitano Antonio Canova per ricordare i 200 anni dalla morte del grande scultore neoclassicista. Il motivo è principalmente il ritorno in vita di Ebe, l‘opera scultorea ridotta in frammenti durante il bombardamento del 24 aprile 1945 e da allora mai più esposta. Grazie alle nuove tecnologie è stato possibile il suo recupero. La stagione artistica – iniziata lo scorso mese a Bassano – dedicata ad Antonio Canova sarà visitabile fino al 30 maggio 2022.

‘Donne nell’arte. Da Tiziano a Boldini’ a Brescia

Nello splendido Palazzo Martinengo Cesaresco Novarino di Brescia, palazzo nobiliare situato presso la suggestiva piazza del Foro, è prevista una mostra di oltre 90 capolavori che vanno dal Rinascimento alla Belle Époque. Dal 22 gennaio Brescia ospiterà una serie di grandi opere d’arte, da Tiziano a Boldini, raffiguranti la donna. Le opere a tema femminile testimoniano l’importanza dei soggetti muliebri nella storia dell’arte.

Donatello a Palazzo Strozzi

La Fondazione Palazzo Strozzi è un’altra tappa imperdibile posta in cima alla lista delle immancabili  mostre 2022 in Italia. Dal 19 marzo infatti in questi splendidi luoghi storici fiorentini sarà presentata la mostra ‘Donatello, il Rinascimento’ che punta a ricostruire il percorso storico-artistico di uno dei maestri italiani più importanti del XV secolo. L’esposizione, a cura di Francesco Caglioti avrà come sede anche il Museo Nazionale del Bargello e celebrerà Donatello in un dialogo con l’arte rinascimentale.

Kandinskij a Palazzo Roverella di Rovigo

Dal 26 febbraio al 26 giugno presso il Palazzo Roverella di Rovigo sarà possibile godere di una retrospettiva dedicata ai capolavori dell’astrattista russo Kandinskij. La mostra sarà presentata dai curatori Paolo Bolpagni e Evgenia Petrova che ripercorreranno la storia dell’artista. Storia che riguarderà il lungo percorso di Kandinskij da Monaco di Baviera al ritorno in Russia, fino agli ultimi anni francesi.

Monet a Palazzo Ducale di Genova

Proseguendo le tappe del nostro excursus di mostre 2022 in Italia, segnaliamo Palazzo Ducale di Genova che si prepara ad accogliere Monet. Una mostra tanto voluta e sentita dal capoluogo ligure che prevede l’esposizione di 50 opere dell’impressionista francese. I capolavori, tutti prelevati dal Musée Marmottan Monet di Parigi, saranno alcuni dei più noti quadri dipinti dall’artista e si potranno ammirare dall’11 febbraio fino al 22 maggio.

Bill Viola e Van Gogh a Palazzo Bonaparte di Roma

Palazzo Bonaparte di Roma, uscito da un lungo restauro nel 2019, riparte nel 2022 con due mostre in programma sull’arte contemporanea. A cura di Kira Perov, saranno esposti dal 5 marzo i lavori del video artist statunitense Bill Viola. Un percorso di 10 installazioni dal titolo ‘Icon of Light’ rappresenterà i 40 anni di carriera artistica di Viola. Artista ricordato soprattuto per opere come ‘Tristan’s Ascension’ (2000) o ‘The Raft’ (2004). In programma, a conclusione della stagione artistica di Palazzo Bonaparte, ci sarà inoltre una retrospettiva su Van Gogh prevista per ottobre.

Salvador Dalì a Vico Equense

Vico Equense è l’ultima tappa del nostro viaggio tra le più importanti mostre 2022 in Italia. Nel Museo Mineralogico Campano è visitabile fino al 30 aprile la mostra ‘Salvador Dalì – Luce. I Tesori del Maestro’. In uno dei più suggestivi comuni del Sud Italia, le opere del padre del Surrealismo offrono al pubblico un percorso originale. La mostra infatti dà l’opportunità di ammirare – oltre le opere scultoree e pittoriche – anche la sezione di ori realizzati dall’artista spagnolo.

La lista delle mostre 2022 in Italia – proposta da BuoneNotizie.it – finisce qui, ma gli eventi degni di nota sono ancora tanti. Quest’anno infatti sarà un momento decisivo per la cultura in Italia. Non solo per le novità che sta portando e che porterà il MIC, ma anche per la ripartenza effettiva dei luoghi d’arte, dopo due anni di chiusure e semi chiusure varie. La raccomandazione tuttavia del DL n.221 è fondamentale per poter gestire al meglio la quarta ondata Covid e limitare il più possibile i contagi, anche all’interno dei musei.

Leggi anche:

Capitale della cultura italiana: un milione di euro per lo sviluppo dei territori

Italia ospite d’onore alla Fiera Internazionale del Libro di Francoforte 2024

Procida: pronta a partire la Capitale della Cultura 2022

 

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.