'FOR working' come evoluzione dello smart working: in cosa consiste il progetto che potrebbe gettare le basi per un modello replicabile di lavoro.
Il FOR working (dove FOR è acronimo di Flessibilità, Obiettivo, Risultati) è una nuova modalità di lavoro; la Treccani lo definisce così: "Tipo di lavoro subordinato che prevede un'organizzazione del lavoro basata sulla gestione flessibile dei tempi e dei luoghi concordata con l'azienda e sulla definizione di obiettivi condivisi che il dipendente deve conseguire operando in piena autonomia". Un modello di lavoro che, di fatto, si pone gli obiettivi dello smart working (ottimizzare il benessere delle risorse umane per renderle più produttive) e che si basa sui concetti di flessibilità e autonomia. Questo, senza tuttavia trascurare il senso di appartenenza e la dimensione di fiducia necessari per il benessere dei lavoratori.
FOR working: chi, quando, come
Il 9 luglio 2020 Federchimica, Farmindustria e le organizzazioni sindacali dei settori chimico e farmaceutico firmano l'accordo programmatico. Nell'accordo si legge che è da ritenersi opportuno: "Valutare e rendere disponibile per i lavoratori una modalità aggiuntiva ed evoluta di Smart Working: il FOR working, un moderno rapporto di lavoro subordinato, per il quale dovranno essere "adattate" le regole previste per il rapporto e l'organizzazione del lavoro tradizionali".

L'accordo sul FOR working parla anche di aspetti innovativi, quali: "La flessibilità, la gestione dei tempi e dei luoghi, la definizione e il raggiungimento di obiettivi condivisi e i risultati realizzati garantendo e migliorando l'efficienza organizzativa, i livelli di produttività, la salute e la sicurezza". Infatti, si legge che il percorso potrà agevolare - nel 2022 - valutazioni condivise in merito alle opportune scelte contrattuali.
Smart, remote, home . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.